L’embodied cognition (o cognizione incarnata) è la teoria secondo cui percezione-azione-cognizione sono un tutt’uno. Ad oggi molti studi clinici che vi si rifanno sono concordi nel sostenere che lo sviluppo del linguaggio e quello motorio siano profondamente collegati

Per quale motivo?

Gli studi dimostrano che le esperienze fatte attraverso il corpo sono essenziali alla creazione di rappresentazioni mentali della realtà. In seguito a prove ed errori queste rappresentazioni divengono sempre più precise e permettono di guidare l’azione, intesa come schemi motori coordinati in funzione di un obiettivo. Tali azioni intenzionali vengono definite prassie e attraverso la pratica e le ulteriori esperienze vengono via via affinate e rese funzionali, all’interno di un continuo scambio dal basso (ambiente e corpo percepito) verso l’alto (processi cognitivi) e viceversa.

E questo che conseguenze ha sul linguaggio?

Possiamo definire il linguaggio come un modo di esprimere le rappresentazioni mentali ed allo stesso tempo un’azione motoria finalizzata. Questa si costruisce quindi attraverso l’esperienza corporea e diventa più precisa quanto più gli schemi di movimento utilizzati per agire sull’ambiente sono coordinati e funzionali.

Da qui la necessità di valutare precocemente le abilità prassico-motorie soprattutto in caso di disturbo di linguaggio, così da evidenziare le difficoltà di coordinazione e dare indicazioni utili per agire su entrambe le sfere di sviluppo, linguistica e motoria.

 

A partire da oggi e per tutto il mese di Dicembre 2022 in Studio Matilde si potrà usufruire dello sconto del 10% sulla valutazione delle abilità motorio-prassiche nei bambini prescolari (2 – 5 anni) che presentino difficoltà di linguaggio.

Tale valutazione verrà condotta dalla Dott.ssa Rapello TNPEE e sarà utile a definire il percorso riabilitativo più efficace per i piccolini con difficoltà linguistiche.

Hai bisogno di qualche informazione in più? Vuoi prenotare una valutazione? Non esitare a scriverci!

 

Contatti:

studiomatilde@gmail.com

sabrina.rapello@libero.it